Mentre il ricordo del Mehndi è ancora vivido nella mia mente (se non l’hai ancora fatto puoi rileggerlo cliccando qui), mi preparo per il nuovo rito che avverrà in serata: Il Sangeet.

Sin dall’inizio di quest’avventura ogni istante è un susseguirsi di sorprese, ed anche il rito del Sangeet non fa eccezione!

Presumo che, in quest’occasione, avverrà il primo incontro ufficiale tra i futuri sposi dato che, durante il banchetto di Benvenuto lo sposo non era presente.

Come per gli eventi precedenti, senza pormi troppe domande, mi lascio trasportare dall’atmosfera di festa, pronta a lasciarmi nuovamente sorprendere!

matrimonio induista a jaipur, il sangeet

Il luogo dell’evento

La cerimonia si sposta in un’altra ala del Fairmont Hotel, meno caratteristica del patio dove si è svolta la pratica del Mehndi, ma particolarmente curata nei dettagli e assolutamente eccentrica.

Capisco che sto per avvicinarmi al salone principale perché, nelle sale precedenti, le decorazioni iniziano a diventare stravaganti, in un continuo rimando di luci e riverberi da capogiro.

matrimonio induista a jaipur, il sangeetmatrimonio induista a jaipur, il sangeet

L’inizio della cerimonia

Entro così nella sala delle feste e, con grande sorpresa, scopro che sul fondo è allestito un palcoscenico che preannuncia degli intrattenimenti. Gli invitati iniziano ad arrivare e, per ultimi, i futuri sposi fanno il loro ingresso l’uno accanto all’altra sul palco.

Un matrimonio induista richiede che, per tradizione, sia la famiglia della sposa ad occuparsi dell’organizzazione delle nozze oltre che della Dote, fatta di gioielli e oggetti preziosi.

Dinanzi agli invitati inizia, quindi, la “vestizione” della coppia per mezzo di collane, anelli, orecchini, bracciali, orologi e diademi d’ogni genere e dimensione all’insegna di un’estrema opulenza.

Solo dopo questa usanza può finalmente avere inizio il Sangeet!

matrimonio induista a jaipur, il sangeetmatrimonio induista a jaipur, il sangeet

Ma di cosa si tratta esattamente?

Il termine Sangeet deriva dal sanscrito e significa “cantare insieme” ma anche “luogo dove inizia la festa” e rappresenta uno degli eventi che caratterizzano le tradizioni che anticipano il matrimonio induista.

Incuriosita e affascinata chiedo come si svolgerà la cerimonia. Rimango stupita perché l’evento è basato sul divertimento e la socializzazione da parte delle rispettive famiglie. Nessun rito sacro come mi aspettavo.

A differenza delle cerimonie religiose come l’Haldi (a cui assisterò domani), lo scopo del Sangeet è esclusivamente quello di “circondare” di gioia e felicità la coppia!

Iniziano così gli intrattenimenti durante i quali, entrambe le famiglie, “si sfidano” a suon di performance sul palcoscenico, con gli sposi e il resto degli invitati come spettatori.

Sono i genitori della coppia che aprono le danze seguiti, a turno, da parenti ed amici in una successione di balli antichi e moderni, sostenuti da un incalzante incitamento.

La cosa che più mi stupisce è che tutti, nessuno escluso, mettono in scena coreografie più o meno elaborate, all’insegna di una sana competizione!

Let’s dance!

Poteva esimersi una “ballerina” come me dal partecipare alle danze?

Certo che no!

Ed è così che, terminate le esibizioni sul palco, mi lancio, per la gioia dei presenti, in un ballo improvvisato tra il caraibico ed un folk improbabile, della serie… cose mai viste da queste parti!  🙂

L’atmosfera di questa serata è particolarmente frizzante e l’allegria la fa da padrona!

Mentre prendo fiato tra una danza e l’altra penso che poter assistere e vivere queste tradizioni, così lontane dalle mie, mi fa sentire una privilegiata. Forte è la sensazione di far parte di una grande famiglia riunitasi ad una festa che avrà il suo epilogo solo domani, quando, dopo una settimana di festeggiamenti sarà il rito del fuoco a suggellare ufficialmente la promessa d’amore…

Come avverrà questo rito? Scoprilo nel prossimo articolo!

 

Se sei curioso di conoscere il seguito del matrimonio induista iscriviti alla newsletter per ricevere una mail quando pubblicherò il resto della storia!

Write A Comment

Iscriviti alla mia newsletter

Riceverai una mail SOLO quando pubblico i miei nuovi post

Le tue informazioni non saranno condivise con terze parti