Oggi ti racconto un’esperienza davvero singolare che ho vissuto a Le Vimarn Cottages & Spa sull’isola di Koh Samet, nel Golfo della Thailandia, a circa 220 Km da Bangkok.

Koh Samet è molto più tranquilla della più reclamizzata e dinamica Koh Samui, localizzata nello stesso golfo, ma per chi ha già preso diversi voli e non vuole perdere troppo tempo nei trasferimenti, Samet è la soluzione ideale. A due passi da Pattaya, è raggiungibile in 30 minuti dal molo di Ban Phe.

Il mio soggiorno, di totale relax, mi ha portato a scegliere la costa orientale, molto più silenziosa e raccolta rispetto a quella occidentale. Qui si possono trovare tre strutture ricettive in linea con l’architettura tradizionale thailandese: l’Ao Prao Resort, Lima Coco Resort Hotel e per l’appunto Le Vimarn Cottages & Spa.

Piccole casette in legno dal tetto in paglia, si integrano perfettamente nella natura e si collegano direttamente alla spiaggia antistante di Ao Prao (spiaggia delle noci di cocco).

le vimarn cottage e spa koh samet

Prenoto un massaggio tipico nella spa di Le Vimarn verso il tardo pomeriggio. Il massaggio Thai tradizionale prevede un contatto fisico molto forte senza uso di oli essenziali, uno stretching passivo e una digitopressione su tutto il corpo.

Arrivo nella struttura. Una pagoda senza pareti, solo pilastri che reggono la copertura. Due giovani donne mi accolgono con la tipica tranquillità e gentilezza thailandese in un salottino di vimini.

Nell’ingresso tutto è curato nei minimi dettagli, dalle candele profumate, agli incensi, fino ai fiori dell’albero di frangipane posti dentro a grandi recipienti in ceramica invetriata.

le vimarn cottage e spa a koh samet paola bertoletti

Una donna mi offre una tisana aromatizzata al miele e dopo alcune domande di cortesia mi chiede di compilare una cartella dove specificare il tipo di messaggio desiderato e annotare se soffro di qualche problema di salute. Decido quindi per lo Strong Thai Massage. Il più forte. Mentre finisco di sorseggiare la mia tisana, scambio qualche parola con un ospite dell’albergo di circa quarant’anni e di media corporatura che, incuriosito, opta per lo stesso tipo di massaggio.

Mentre appoggio la tazza arrivano le massaggiatrici a presentarsi. Un’esile ragazza piccola di statura e una donna più matura. Robusta. Decisamente robusta!

Rimango a bocca aperta quando scopro pochi istanti dopo che la donna in carne è la massaggiatrice designata per me!

Raggiungo la saletta massaggi di Le Vimarn e (dopo una bagno a cui segue una lavanda dei piedi con sali ed essenze profumate) mi accomodo sul lettino in posizione prona. Vengo coperta con dei teli in fibre naturali quando, in un attimo, la donna mi sale sulla schiena con le ginocchia puntellandosi sulle mie spalle con i gomiti.

le vimarn cottage e spa koh samet
image source http://www.kuoni.co.uk/

Novanta chili di donna per novanta minuti di massaggio; tre quarti dei quali trascorsi a non respirare… Alla faccia dello strong… A differenza di quanto potrai immaginare è stato davvero piacevole. Dopo, non subito. Le pressioni su tutto il corpo sono talmente forti da toglierti il respiro ma alla fine, quando ti alzi in piedi, ti senti davvero bene e leggera come l’aria. Il massaggio inizia dalla schiena, seguito da gambe e piedi per poi voltarsi in posizione supina con uno stretching nuovamente agli arti inferiori, seguito da pancia, braccia e testa.

Esco dalla spa di Le Vimarn. Il sole è da poco tramontato. Mi dirigo verso la lounge e chiedo un cocktail leggero a base di cocco al barman del locale prima di tornare in camera.

Ripenso alla sensazione che il massaggio ha sul mio corpo quando il barista fa un segno ad un ragazzo che in un balzo si arrampica su una palma. Senza alcun tipo di supporto e in infradito! Stacca una noce di cocco e la lancia al cameriere che nel frattempo si è avvicinato.

Mentre guardo la vegetazione immergersi nel mare il cameriere mi serve l’aperitivo all’interno della noce guarnito con fiori di orchidea.

le vimarn cottage e spa koh samet
image source http://www.islandsandbeyond.co.uk/

Ripenso al mio massaggio XXL e mi domando con quale criterio sia stata fatta la scelta della coppia:

Paola, 48 kg e Massaggiatrice di 90

contro

Uomo caucasico, 80 Kg e Massaggiatrice di 40.

In Thailandia tutto deve avere un equilibrio, e forse certe cose non devono avere una spiegazione. Ripenso così a una frase che lessi quando studiai le tensostrutture ad architettura:

La furia degli elementi spezza la quercia ma non piega la canna, leggera e flessibile.

 Voglio credere di aver salvato quell’uomo… 🙂

 

Hai vissuto anche tu esperienze simili? Raccontami la tua storia e lascia un commento!

Se anche tu sei appassionato di benessere, non dimenticare di iscriverti alla mia newsletter per restare aggiornato sui prossimi articoli!

Per altre altre esperienze di spa thailandesi, leggi questo articolo:

Fah Lanna Spa – Chiang Mai: un’oasi di benessere in città

image source http://www.kuoni.co.uk/

 

2 Comments

  1. Ciao Paola,

    ho letto con interesse il tuo racconto sul massaggio xxl presso il Vimarn Cottages & Spa di Koh Samet, località in cui vorrei stare per un po’ di relax il prossimo agosto.

    Sul loro sito non ho trovato alcuna info in merito al prezzo dei massaggi nella struttura e/o altri servizi: saresti così gentile da qualche indicazione in merito? Consiglieresti questo resort per 5-6 giorni di relax o avresti altre strutture da segnalare sull’isola?

    Intanto grazie mille 😉
    Ric

    • Paola Reply

      Ciao Riccardo!

      Grazie dell’interessamento!

      Se stai cercando una vacanza in totale relax, la spiaggia di Ao Prao, dove si trova il resort, è tra le più tranquille dell’isola. Dista circa 10 minuti di motorino dal paese ma se vuoi riposarti è il posto ideale per soggiornarci 5/6 giorni.

      Nella baia ci sono tre strutture ricettive:
      Le Vimarn Cottages e Spa Resort, di testa e la prima rispetto al paese;
      Lima Coco Resort più economico ma comunque molto grazioso;
      Ao Prao Resort, della stessa proprietà e livello di Le Vimarn ma ancora più in stile Thai. Quest’ultimo rimane alla fine della strada ed è più raccolto e tranquillo.

      La Spa è aperta anche ai non clienti dell’albergo, il personale è davvero gentile e la struttura è curatissima. Rispetto ai centri massaggi che puoi trovare in paese è più cara ma l’accoglienza e il servizio è di un livello nettamente superiore. Non parlo solo del trattamento, ma tutta il posto in sè è un “massaggio mentale”.

      I prezzi variano, a seconda della tipologia, dai 1.500 ai 2.500 Bath (esclusi i pacchetti). Sono poco più economici dei massaggi che puoi trovare in Italia ma, l’esperienza di un massaggio in terra Thai è tutta un’altra storia!

      Alla Spa di Le Vimarn ho provato il massaggio Thai tradizionale, di cui parlo nell’articolo, e quello con i fagottini caldi alle erbe che ho apprezzato meno. Se hai la pelle sensibile e arrossata dal sole lo sconsiglio.

      Spero di esserti stata d’aiuto, se hai altri dubbi scrivimi e se ci andrai, non dimenticarti di raccontarmi la tua esperienza!
      A presto

      Paola

Write A Comment

Iscriviti alla mia newsletter

Riceverai una mail SOLO quando pubblico i miei nuovi post

Le tue informazioni non saranno condivise con terze parti